Cecità

La cecità è da sempre considerata argomento tabù.

La vista è il più incredibile dei cinque sensi, è attraverso gli occhi che viene percepita la luce, e con essa le forme, i colori e gli oggetti; chi non può vedere, della luce percepisce “solo” il buio. L’oscurità, terrificante per i vedenti, non è altro che una condizione affine ai non vedenti e non è da considerarsi come una mancanza, ma come l’elemento opposto e contrario alla luce.

Leggi tutto “Cecità”

Bianco e nero

Bianco e nero sono da sempre considerati colori “non colori”, estremamente simbolici e pieni di significato: sono retorica di luce e ombra, di bene e male, sono simbolo di morte e giustizia, pulizia e sporco. Bianco e nero sono i colori che determinano la dicotomia della vita; opposti che si attraggono, determinano le scale di valori morali e immorali entro cui l’etica dell’uomo e dell’umanità è chiamata ad esprimersi.

Leggi tutto “Bianco e nero”

L’Uomo vitruviano

L’Uomo Vitruviano, portatore di semplicità e perfezione, è simbolo di studio, passione, matematica, scienza e arte. In esso è racchiusa l’osservazione della realtà nel mondo: è il visibile che nasconde tutto ciò che non è messo in luce ed è emblema dell’unione della conoscenza umana. Il disegno non è solamente importante per la bellezza di cui è messaggero, ma anche perché testimone dell’impegno di Leonardo nello studio delle proporzioni naturali, nelle forme umane e nel loro rapporto aritmetico e anatomico con la realtà e con la verità.

Leggi tutto “L’Uomo vitruviano”